ARCHIVIO DI STATO DI VITERBO

L'Archivio di Stato di Viterbo è un organo dell’Amministrazione italiana degli archivi, un ufficio locale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo che, oltre alla documentazione statale preunitaria, conserva gli archivi notarili anteriori agli ultimi cento anni a partire dal Medioevo e gli archivi di quelle corporazioni religiose che, a seguito di soppressione, ebbero – dopo l’Unità –  i beni confiscati dallo Stato.

Custodisce inoltre la documentazione degli uffici giudiziari e amministrativi dello Stato, che sono tenuti a versare all'Archivio di Stato, competente per territorio, le carte prodotte e non più occorrenti alle necessità di servizio e relative a pratiche esaurite da oltre quaranta anni; degli archivi degli enti pubblici e degli archivi privati (di famiglie e di imprese), che testimoniano come l’istituzione archivistica sia ormai ben radicata nel tessuto cittadino.

La funzione della conservazione è strettamente connessa con il compito di ordinare e inventariare gli archivi e, quindi, di  mettere a disposizione degli studiosi il materiale documentario.

Il frutto di questo lavoro si condensa nella redazione di guide, inventari e regesti che vengono utilizzati dagli studiosi nella sala di consultazione.

Nell'ottica di una valorizzazione sempre più aperta alle esigenze dell'utenza e per una maggiore diffusione della conoscenza del patrimonio documentario, l'Archivio di Stato di Viterbo organizza convegni, mostre documentarie, visite guidate, attività didattica dell'Istituto e nell'Istituto ai discenti di ogni ordine e grado.

   

Palazzo Papale

Viterbo - San Pellegrino in fiore: scorcio del Palazzo Papale. (Foto ASVT)





Statistiche

News

13/02/2018

On-line la nuova struttura organizzativa dell'Archivio di Stato di Viterbo

Nuovo Organigramma dell'Archivio di Stato di ViterboLeggi

06/02/2018

Alternanza Scuola Lavoro - I ragazzi del Liceo delle Scienze Umane e Liceo Musicale "Santa Rosa", provetti Archivisti

Alternanza Scuola-Lavoro: progetto educativo tra Scuola e ArchivioLeggi

RSS